Perché le scarpe da ginnastica afflitte da Golden Goose sono diventate famose per un decennio?

Posted by admin 26/03/2018 0 Comment(s)


Nel 2017, tutti parlano di scarpe da ginnastica in difficoltà, dalle voluminose e grezze scarpe Balenciaga Triple S al look esagerato di Bill-Clinton-on-a-jog di Acne. Ma le sneakers sono sempre state piuttosto angosciate (enfasi sulle virgolette aeree di Virgil Abloh), e nessuna più intenzionalmente rispetto a quelle di Golden Goose.


Dieci anni fa, il marchio italiano di sneaker di lusso ha iniziato la tendenza con le sue sneakers Superstar in pelle pre-distressed, che costano da $ 100 a $ 600 dollari. "Pre-angosciata" lo sta descrivendo bene; anche se coperti di cristalli, questi calci sembravano sballati, come se avessero già passato anni a martellare il sudicio pavimento di New York. Ma era questo il punto, e gli influencer e i clienti di Barneys erano disposti a pagare un prezzo così alto per le calzature apparentemente usate perché erano diverse da qualsiasi altra cosa sul mercato. Hanno incarnato una sorta di lusso lowbrow che, chiaramente, la gente vuole ancora oggi.


"Nel 2007, non c'era una sneaker di moda come Golden Goose", dice Marina Larroude, fashion director di Barneys New York, della sneaker Superstar. "C'erano i marchi di abbigliamento sportivo e poi le case di moda di lusso che producevano modelli di sneaker molto preziosi, ma non c'era una vera via di mezzo. Golden Goose ha riempito quel vuoto fornendo una sneaker alla moda che sembra levigata e fresca, ma non troppo preziosa. "


Marchi di lusso come Gucci, Prada e Lanvin hanno sempre offerto la loro interpretazione delle sneaker di moda. E i primi anni 2000 videro l'ascesa della sneaker con zeppa di Isabel Marant e dei chiodi borchiati di Christian Louboutin, entrambi i quali, obiettivamente, erano um, molto per gli occhi. Ma all'epoca, alcuni degli unici giovani marchi di sneaker sul mercato del lusso erano Golden Goose e Common Projects, che introducevano scarpe da ginnastica in pelle pulite che racchiudevano una sorta di quiete preziosa, nota anche come minimalismo.


Un decennio più tardi, Common Projects e Golden Goose sono entrambi degli status symbol ancora in voga - i loro clienti vogliono che sappiate che hanno speso $ 300 - qualcosa sulle scarpe da ginnastica - ma il potere di Golden Goose sta nel travestimento o nella beffa del lusso, mentre Common Projects indulge all'idea che il lusso può essere quotidiano.


I fondatori di Golden Goose Alessandro Gallo e Francesca Rinaldo descrivono le sneakers Superstar come "un prodotto emotivo autentico e mai artificiale". Sembra che abbiano già vissuto una vita buona, piena di avventure e ti incoraggiano a fare di più stesso. Puoi indossarli ovunque, in qualsiasi situazione sociale. (Mentre se vedo una pozzanghera mentre indosso i miei progetti comuni, attraverserò la strada.) Il duo ha anche aggiunto che le Superstar sono "scollegate dalle regole e dai principi tipici del settore [della moda]", riferendosi al tipico spigolo dell'alta moda. Sono destinati a mimetizzarsi tra tutti gli uomini, mentre attirano ancora l'attenzione di quelli che sanno.


Abbiamo una parola per questo ora: "Hanno contribuito a annunciare l'emergere di normcore", ha detto Leandra Medine, che ha iniziato a indossare le sneakers Superstar Golden Goose perché avevano un cuneo nascosto nel tallone.


Alla domanda se le Golden Goose Superstars predissero anche la tendenza delle sneaker in difficoltà, Medine ha accettato, dicendo che erano "una delle prime offerte deliberatamente truccate al mercato" e che simboleggiavano un cambiamento culturale più grande nel modo in cui oggi mostriamo la ricchezza. "Niente più sedili WC dorati", ha aggiunto.


Nonostante il fatto che abbiamo eletto un uomo d'affari miliardario per essere il nostro presidente - o forse nonostante ciò - le dimostrazioni di ricchezza manifeste sono disapprovate in questi giorni. Il recente incidente Instagram di Louise Linton è forse il miglior esempio di questo, ma è anche confermato dalla popolarità dei cappellini da baseball firmati e da 2.145 dollari di borse Ikea. Se Linton avesse hashtagged Golden Goose invece di Hermès, però, la gente avrebbe reagito in modo diverso?


Oltre al conforto politico di nascondere la propria ricchezza con $ 300 sporche scarpe da ginnastica, c'è anche un conforto emotivo per un paio di sneakers Golden Goose Superstar. "[Le persone] non vogliono più sembrare troppo preziose e non vogliono sembrare che stiano tentando troppo", ha concluso Larroude. "È un po 'obsoleto sembrare troppo messi insieme. I millennial in particolare vogliono indossare cose che rimandano un'aria accomodante. "


Dieci anni fa, quando la Golden Goose Superstar fu pubblicata per la prima volta, l'angoscia era diversa; oggi è un distintivo d'onore. Abbiamo il rapper Brutto Dio; un modello con 323.000 follower il cui account Instagram è Ugly Worldwide; e designer di alta moda come Miuccia Prada chiamano le proprie collezioni in difficoltà.

Leave a Comment